La Virtus Francavilla contro l’introduzione dei petardi. Alla società multa di tremila euro

Antonio Magrì, presidente della Virtus Francavilla

FRANCAVILLA FONTANA – La Virtus Francavilla Calcio non ci sta dopo la decisione del giudice sportivo di multare la per un importo di tremila euro in seguito “all’introduzione e la conseguente esplosione di diversi petardi di notevole potenza”, durante la partita contro il Siracusa da parte dei propri tifosi. In una nota il club francavillese condanna fermamente simili episodi che rischiano di allontanare le famiglie (ed in particolare i bambini) dallo stadio, gravando inoltre il bilancio societario di inutili ed evitabili oneri, in un momento che risulta essere di per sè già particolarmente difficile per i costi sostenuti per le note vicende legate alla mancanza del proprio stadio. Non si riesce altresì a comprendere come la tifoseria francavillese, da sempre distintasi per correttezza sia in casa che in trasferta, possa essersi resa protagonista di simili episodi.

 
Ottica Salomi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*