“Maga Circe” in Consiglio: condannato il sindaco di Sannicola

SANNICOLA –  6 mesi, pena sospesa, oltre ad un risarcimento di 8 mila euro e il pagamento delle spese processuali. Arriva la condanna per il sindaco di Sannicola Cosimo Piccione, 53 anni, accusato di diffamazione nei confronti della responsabile dell’Area Posizioni Organizzative e del Settore Urbanistica del comune di Sannicola.

Durante la seduta del consiglio comunale del 24 dicembre 2013 con all’ordine del giorno le osservazioni al Pptr, il Piano Paesaggistico Territoriale Regionale, il sindaco l’avrebbe pubblicamente offesa definendola “Maga Circe”, in riferimento ai pareri espressi proprio sul piano. La sentenza è stata emessa nelle scorse ore dal giudice della Prima Sezione Penale del Tribunale, la dottoressa Alessandra Sermarini . A chiedere la condanna del primo cittadino di Sannicola, difeso dall’avvocato Luigi Corvaglia, il pm Elsa Valeria Mignone. La parte lesa invece è difesa dall’avvocato Luigi Covella.

Profondamente amareggiato il primo cittadino che parla di “Una sentenza alquanto strana, unica oltre che insolita. Al netto della profonda delusione- dice Piccione- sono stato condannato per aver esercitato legittimamente il mio diritto di critica nei confronti dell’operato di un capo settore, durante la celebrazione di un consiglio comunale, organo politico per eccellenza. Sono fortemente convito di aver manifestato, in quella occasione, il mio diritto, costituzionalmente garantito, di esprimere il mio pensiero e le mie critiche verso chi aveva operato in contrasto con l’indirizzo politico assunto dall’amministrazione comunale, in relazione alle osservazioni al PPTR, uno strumento necessario per la pianificazione del territorio di Sannicola. In ogni caso aspetterò la motivazione della sentenza per proporre l’impugnazione della stessa innanzi alla Corte di Appello, nella consapevolezza di aver agito, come sempre, nel rispetto della legge e nell’interesse del mio territorio”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*