Università, l’Adisu diventa a “Km0”

BARI – E’ stata definita la nuova “Adisu a km0“. Perché da ora l’Agenzia per il Diritto allo Studio si troverà proprio alla porta accanto. O quasi insomma. E’ il nuovo corso dell’Agenzia che, grazie ad un accordo siglato a Bari con Regione e Anci Puglia, sarà presente in tutti i comuni pugliesi.

L’obiettivo è quello di poter offrire a tutti gli studenti, attuali e potenziali, qualsiasi informazione sui tanti servizi erogati e spesso non conosciuti. “E questo è importante – ha spiegato Sebastiano Leo, assessore regionale al Diritto allo studio – perché il diritto allo studio è un obiettivo per noi straordinario e che dobbiamo perseguire a tutti i costi. Dare le giuste informazioni, dare la possibilità, anche attraverso queste informazioni, di raggiungere le giuste competenze è straordinario”.

I comuni metteranno dunque a disposizione personale formato appositamente per fornire informazioni sui servizi offerti dall’Agenzia “Abbiamo aderito subito – ha aggiunto Domenico Vitto, presidente di Anci Puglia – perché continuare a formare i nostri ragazzi e i nostri giovani amministratori è importante. Quindi questa convenzione ci sta e magari tante altre come questa,  noi saremo lì a sponsorizzarle e portarle avanti”.

L’Adisu, ha ricordato il presidente Alessandro Cataldo, per espressa richiesta della Regione non doveva limitarsi a concedere borse di studi e alloggi. Doveva andare oltre. E ora, con la presenza in tutti i comuni, sarà possibile conoscere non solo, dunque, le modalità di accesso al bando, ma anche borse di ricerca, perfezionamento professionale, finanziamento di progetti culturali e sportivi ecc. “Noi – ha aggiunto il direttore generale di Adisu Puglia, Gavino Nuzzo – vogliamo che loro siano in condizioni di avere tutte le informazioni, partendo dalle borse di studio. Ma i servizi dell’Adisu sono tantissimi. La Regione – ha proseguito – ci ha dato la possibilità di finanziare borse di ricerca, assegni di ricerca, è giusto che gli studenti e i laureati siano a conoscenza dei nostri servizi. Quindi diciamo che oggi parte l’Adisu a km0, l’Adisu sotto casa”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*