Politica

Partito Radicale: “8 proposte di Legge contro il regime”

LECCE – Dopo averle depositate alla Corte di Cassazione lo scorso maggio, il Partito Radicale le ha poste al centro di un dibattito itinerante che ha fatto tappa anche a Lecce. Sono quelle che ha definito le “8 proposte di Legge contro il regime”. Riguardano amnistia e indulto; revisione del sistema delle misure di prevenzione,delle informazioni interdittive antimafia e delle procedure di scioglimento dei comuni per mafia; riforma del sistema di ergastolo ostativo e del regime del 41 bis e poi abolizione dell’isolamento diurno;riforma della Rai; riforma delle leggi elettorali nazionale ed europea; abolizione degli incarichi extragiudiziari dei magistrati.

Al giro di assemblee del Partito Radicale in Puglia, organizzato dai rappresentanti del Partito Maria Rosaria Lo Muzio e Anna Briganti, hanno preso parte i membri della Presidenza del Partito Rita Bernardini, Sergio D’Elia, Maria Antonietta Farina Coscioni ed Elisabetta Zamparutti.

All’assemblea-dibattito in Piazza Sant’Oronzo hanno organizzato un tavolo di raccolta firme: “La nostra idea di buona politica e giustizia -hanno ribadito- è differente”.

Articoli correlati

Giliberti: “condivido l’iniziativa del ricorso, non si tratta di rabbia ma di giustizia”

Redazione

Regionali, la partita della sinistra radicale per ricandidare Vendola

Redazione

Parabita, il 27 si decisde sul destino di Cacciapaglia ma entro il 21 si devono presentare le liste

Redazione

Spari e intimidazioni a Lizzano, opposizione nel mirino. Il Mir: “Siamo Scomodi”

Redazione

Piconese: molti cecchini nel Pd. Lunedì il chiarimento

Redazione

Bilancio nel giorno della decadenza, Zizza: “Tarantino l’ha fatto apposta”

Redazione