Caretta Caretta: in mare le 60 neonate

doc cantina salice

TORRE CHIANCA- Le piccole Caretta caretta che hanno visto la luce a Torre Chianca sono ben 60. La loro nascita è stata emozionante. “E’ stato l’epilogo del nostro costante impegno verso l’ambiente e la marina, ha detto Daniele Biasco Presidente Associazione Marina di Torre Chianca – dopo 77 giorni e 77 notti di salvaguardia del nido. Siamo orgogliosi di aver fatto parte di un evento così straordinario che la natura ci ha voluto regalare, controllando 24 ore su 24 lo status di tutte le uova, protette dalle mareggiate con 170 sacchi di sabbia e dalle intrusioni di qualche curioso di turno con una continua vigilanza”. Su un totale di 71 uova, 60 sono le tartarughe che hanno potuto proseguire il loro percorso dopo la schiusa, mentre soltanto 11 non sono andate a buon fine: una percentuale ottima. “Questa è un’innegabile prova che la nostra marina ha una notevole rilevanza sul piano naturalistico e paesaggistico. È stato un momento indescrivibile quello in cui abbiamo visto le nostre piccole Caretta caretta spuntare fuori e con tanta forza andare verso il mare, ma anche trovare tanti bambini – e cittadini in generale – coinvolti emotivamente e attivamente in questa stupenda esperienza. La nostra Associazione Marina di Torre Chianca, impegnata tutto l’anno nella tutela dell’ambiente e nella gestione del territorio, chiede oggi più di ieri all’Amministrazione quale futuro ci aspetti, se le nostre richieste e i progetti ricadenti nei tratti S.I.C e Parco avranno una risposta, se sia giunto il momento di programmare in maniera adeguata gli interventi sulla tutela del cordone dunale del lungomare Sud e sull’erosione della costa”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*