Dal dolore nasce l’amore: donati gli organi di giovane vittima di incidente stradale

LECCE- Dal dolore più atroce, un gesto di amore estremo. Non ce l’ha fatta il giovane Gianmarco Chilla, di Cursi, 27enne coinvolto nel terribile incidente stradale la notte tra il 13 e il 14 agosto lungo la statale nei pressi di Otranto. E i suoi genitori hanno deciso di donare gli organi dell’amato figlio. La Asl ha comunicato, nella tarda serata di martedì, che nell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce erano le in corso le procedure per il prelievo degli organi. “I genitori di un ragazzo deceduto a seguito di un trauma stradale, con conseguente grave lesione cerebrale irreversibile, hanno dato il consenso alla donazione. Si avvieranno -ha scritto l’azienda sanitaria su FaceBook, le attività di prelievo delle cornee, del fegato e dei reni. Ci stringiamo in un forte abbraccio ai genitori e li ringraziamo per la loro esemplare testimonianza di solidarietà. Sentite condoglianze a tutta la famiglia”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*