Adesca ragazzini on line e dà appuntamento a Mancaversa: accerchiato, rischia il linciaggio

MARINA DI MANCAVERSA – In chat aveva detto di essere suo coetaneo e così aveva dato appuntamento a una ragazzina di 12 anni e, pare, anche ad altri adolescenti. Ma lui, di anni ne ha circa 50 e all’appuntamento, a pochi metri di distanza, si sono presentati anche i genitori delle vittime. Dopo pochi secondi l’uomo, un turista barese, è stato accerchiato e ha rischiato il linciaggio. Per difendersi dalla folla inferiocita che si è radunata nei pressi di un bar a Mancaversa, marina di Taviano, ha prima estratto un coltello e poi si è barricato nel locale.

In uno dei video postati su Facebook, la scena dell’assedio. All’arrivo dei carabinieri, i militari della stazione di Taviano, il 50enne è stato scortato fino in caserma, dove si sta vagliando la sua posizione.

Solo dopo le indagini accurate dei carabinieri si conoscerà la verità. Certo è che non c’è stato alcun approccio fisico con le giovanissime vittime.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*