Assunzione 30 ausiliari Sanitaservice, Ugl chiede annullamento graduatoria idonei

minerva

LECCE – L’Ugl, tramite il suo Segretario Provinciale, Vito Perrone,  scrive a Sanitaservice, alla Asl, e al Presidente della Regione Puglia.

L’oggetto della missiva è la contestazione della graduatoria pubblicata l’11 luglio per l’assunzione di 30 ausiliari addetti alle pulizie , con contratto a tempo determinato della durata di sei mesi.

“Una graduatoria illegittima – si legge – poiché non ha costituito l’esito di una vera e propria procedura di selezione, atteso che non sono stati in alcun modo esplicitati i criteri di selezione, nonché di valutazione dei titoli ed attribuzione dei punteggi dei candidati. Tali gravi irregolarità hanno compromesso la correttezza dell’intera procedura di reclutamento, determinando la palese violazione dei principi di trasparenza, imparzialità, parità di trattamento e par condicio”.

Si formula espressa istanza di annullamento in autotutela dell’intera procedura di selezione e della graduatoria definitiva, compresi i relativi contratti di lavoro nelle more, eventualmente, stipulati.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*