Prevenzione incidenti: contro alcol e droga in strada anche le ambulanze

BRINDISI – E’ un fenomeno tristemente noto denominato “Stragi del sabato sera”, in riferimento a tutte quelle persone, soprattutto giovani, che hanno perso la vita sull’asfalto nelle notti del finesettimana.

E’ proprio il sabato il giorno in cui (secondo i dati forniti dall’ISTAT) si verificano maggiormente gli incidenti. Ed è per questo che Carabinieri e Asl di Brindisi hanno scelto di fare muro compatto, scherando ai posti di blocco al fianco dei militari, veri e propri laboratori mobili per sottoporre i conducenti a prelievi di saliva e alcol test. Previste anche auto mediche e ambulanze lungo le arterie principali.

Oltre al sabato sera, è il periodo estivo il momento dell’anno in cui si registra il boom di sinistri, spesso fatali. L’assunzione di alcol e stupefacenti è la causa più ricorrente.

Per rendere più rapide le attività di controllo e poterle effettuare per quanto possibile sulla strada, la Direzione Generale dell’ASL si è detta disponibile ad allestire laboratori itineranti grazie ai quali si effettueranno controlli sullo stato di alterazione psicofisica dei conducenti dei veicoli.

In particolare i mezzi messi a disposizione dallaASL sono due autoambulanze che stazioneranno ai posti di blocco e due automediche che si occuperanno della raccolta e del trasporto dei campioni biologici prelevati al laboratorio di analisi dell’Ospedale “Perrino” di Brindisi.

All’accertamento del reato seguirà la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da uno a due anni.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*