Gallipoli, dopo il sequestro le forze dell’ordine tornano nel mercato ittico

GALLIPOLI- Nuovi controlli nel mercato ittico di Gallipoli nella giornata di oggi dopo il sequestro avvenuto o scorso dicembre per occupazione abusiva di suolo demaniale con box e gazebo, sedie e tavolini adibiti alla ristorazione. Capitaneria di porto, finanza e carabinieri, coordinati dalla polizia di stato, hanno raggiunto sin dalle prime ore del mattino l’area sottoposta a sequestro per verificare se tutti gli obblighi imposti a dicembre siano stati rispettati. Un’attività delegata dalla Procura di Lecce. Si tratta della zona di 450 metri quadri all’interno del porto di Gallipoli adibita a mercato, dove quotidianamente si vendono il pesce e i frutti di mare. Il sequestro preventivo era avvenuto a seguito di indagini, coordinate dal pubblico ministero Paola Guglielmi perché alcuni proprietari dei box all’interno del mercato avevano sistemato delle aree adibite alla ristorazione senza concessioni.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*