Troppe farmacie nella stessa zona, il Tar annulla la delibera comunale

GALATONE – Condividendo le tesi sostenute in giudizio dagli avv.ti prof. Pier Luigi Portaluri e Giorgio Portaluri per conto di una delle farmacie presenti sul territorio comunale, il Tar Lecce ha annullato la delibera con la quale l’Amministrazione di Galatone aveva approvato la revisione della pianta organica delle sedi farmaceutiche.

In quella occasione il Comune, al fine di consentire ad un’altra farmacia di trasferirsi in una diversa zona, aveva ristretto l’area di pertinenza della farmacia assistita dagli avvocati Portaluri: nei confronti di questa scelta comunale ha proposto ricorso la farmacia rappresentata dagli avvocati Portaluri, la quale ha dimostrato che il Comune – pur dichiarando di voler rendere più equa la distribuzione delle farmacie – aveva invece approvato un piano dalla cui applicazione sarebbe derivato una concentrazione di almeno tre farmacie nella stessa area centro-occidentale del territorio comunale.

Ciò, nonostante che la normativa prevede che le sedi farmaceutiche devono essere distribuite equamente su tutto il territorio comunale, al fine di assicurare la capillarità del servizio.

Il Tar Lecce ha riconosciuto l’illegittimità della decisione comunale, in questo modo condividendo pienamente le tesi formulate dagli avvocati, i quali hanno espresso soddisfazione per l’esito vittorioso: “La sentenza del Tar correttamente annulla una scelta comunale che – oltre ad incidere in senso negativo sulle prerogative concorrenziali della farmacia ricorrente – avrebbe soprattutto compromesso la tutela dell’interesse pubblico alla salute di tutti i cittadini”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*