Dopo il caldo torrido, grandinate e nubifragi. A Brindisi distrutte intere colture di meloni

SALENTO – Trombe d’aria, nubifragi e chicchi di grandine dalle dimensioni di noci si sono abbattute all’improvviso sulla Puglia, dopo giornate di caldo torrido.

“L’ondata di maltempo imperverserà per 3 giorni circa, accompagnata da raffiche di vento di maestrale, in un momento molto delicato per i vigneti di uva da vino e da tavola, gli ortaggi e gli oliveti” dice Gianni Cantele, Presidente di Coldiretti Puglia.

A Taranto gli scrosci di pioggia più violenti si sono registrati a Palagiano, mentre sono state distrutte dalla grandine le colture di meloni a Brindisi.  E’ quanto emerge dalle prime rilevazioni di Coldiretti Puglia.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*