Un’esplosione la investe mentre fa le pulizie: ustionata una 36enne. È grave

OTRANTO – Il 70 per cento del corpo ha riportato ustioni gravi, alcune anche di terzo grado sulle gambe e parte del volto.

È viva per miracolo la 36enne di Santa Cesarea Terme che in tarda serata, in un agriturismo idruntino in località “Pozzello”, si stava occupando della pulizia di alcune aree della struttura, nello specifico bagni e cucina. All’improvviso è stata investita da un’esplosione. Trasportata d’urgenza nell’ospedale “Perrino” di Brindisi, è ricoverata in prognosi riservata nel reparto “grandi ustionati”. Sul posto, per il sopralluogo, i carabinieri della stazione di Otranto e gli ispettori dello Spesal.

Secondo una prima ricostruzione, a monte della deflagrazione il malfunzionamento di un impianto alimentato a Gpl del piano cottura.

L’agriturismo, intanto, è stato posto soto sequestro.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*