Il Teatro dei luoghi Fest & Fineterra dedicato ad Alessandro Leogrande

LECCE- Dal 14 luglio al 14 settembre il teatro è in festa: 14 giorni, 11 compagnie, 1 nuova co-produzione, 4 progetti di comunità, 2 spettacoli di danza, 1 mostra fotografica e incontri internazionali; 13 luoghi coinvolti in 4 comuni salentini, 3 Paesi fra Italia, Albania e Kossovo per un festival multidisciplinare e transnazionale che terminerà con un grande protagonista del teatro contemporaneo.

E’ “Il teatro dei luoghi fest 2018 & Fineterra”, un progetto di Teatro Koreja realizzato con il sostegno di Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Fondo per lo sviluppo e la coesione 2014-2020, Unione Europea, Regione Puglia e dell’Assessorato all’Industria Turistica e Culturale, PiiiL Cultura, Teatro Pubblico Pugliese, Istituto Italiano di Cultura di Tirana, Polo Biblio Museale del Salento.

Tantissimi artisti si avvicenderanno fra il Convitto Palmieri, il Museo Castromediano, Borgo San Nicola, e non solo. L’apertura, sabato 14 luglio al Museo Castromediano che accoglierà il pubblico con la danza di Francesca Foscarini e il suo “Good Lack” un trittico di soli che gioca sull’ambiguità di senso, annunciata dal titolo: Buona fortuna/buona mancanza. Ma saranno tutti appuntamenti di grande prestigio.  A settembre il festival si sposterà oltre mare, tra Albania e Kosovo.

Dopo aver vinto il Premio Cultura + Impresa 2014, il festival ha ricevuto l’EFFE LABEL 2015-2016 e 2017-2018 : un importante riconoscimento a livello europeo assegnato a festival con particolare impegno artistico , coinvolgimento delle loro comunità locali e prospettiva europea globale.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*