Da Foggia in trasferta per truffare ditta di Surbo: arrestato

SURBO – Un uomo di Foggia è venuto in trasferta nel Salento per tentare la truffa ai danni di una ditta di noleggio mezzi da lavoro di Surbo. Ma i titolari non ci sono cascati e, insieme ai carabinieri, lo hanno smascherato. Il 45enne di San Severo Flaviano De Silvio è stato arrestato per furto aggravato, tentata truffa, associazione a delinquere e simulazione di reato. Il 27 giugno si è presentato alla ditta prendendo in affitto un furgone; ci è poi tornato per prendere un muletto usando, come pegno, un assegno in bianco. Ma i titolari dell’azienda si sono accorti, tramite gps, che il furgone noleggiato risultava essere ancora a Surbo. L’uomo non ha saputo spiegare perché il mezzo non fosse in un cantiere della provincia come aveva detto e, dopo aver tentato di giustificarsi, ha detto che il furgone gli era stato rubato. I titolari lo hanno allora accompagnatom dai carabinieri per sporgere denuncia. I militari del comando provinciale di Lecce, seguendo il segnale gps, sono arrivati nelle campagne di Surbo dove il dispositivo era stato collegato alla batteria di un motorino. Stratagemma usato per non far scattare l’allarme satellitare. Il furgone è stato, con ogni probabilità, già rivenduto dall’uomo, che è finito in manette.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*