Agricoltura sociale, etica e biologica: così nasce il nuovo modello di comunità

LECCE- Il Salento riparte dall’agricoltura sociale, etica e biologica, al fine di valorizzare i terreni incolti attraverso l’impegno lavorativo di giovani e persone in difficoltà. Si tratta di un progetto, già in  fase di sviluppo, che intende valorizzare i terreni incolti della provincia, di proprietà di enti pubblici, enti religiosi o privati, aziende agricole, coinvolgendo in prima persona la Caritas di Lecce, il comune, la cooperativa di Frigole, l’azienda agricola di Calimera e i terreni della comunità Emmanuel..

Ma attenzione perchè Agricoltura sociale 4.0 è solo all’inizio. Presto questo progetto approderà in provincia, sempre e solo con l’obiettivo di creare un nuovo modello di comunità

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*