Cadavere sui binari: rallentamenti per la linea Lecce-Bari

BARI- Rallentamenti sui binari, per la linea Lecce-Bari, a causa di un cadavere di un uomo è stato trovato stamani lungo la tratta ferroviaria di Trenitalia tra Marconi e Bari centrale. La vittima, che ha il volto insanguinato, avrebbe un’età di circa 30-40 anni e indossava un cappellino. Sul posto ci sono agenti della Polfer, della Squadra Mobile e il pm di turno del Tribunale di Bari. Sulla tratta la circolazione ferroviaria, dopo una sospensione di circa due ore, è stata riattivata su un solo binario, a senso unico alternato, attorno alle 10.30 ed i treni fra Bari Torre a Mare e Bari Centrale viaggiano con ritardi fino a 120 minuti.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*