Veglie, mensa scolastica: il Tar annulla l’aggiudicazione a “La Felice”

VEGLIE – Il Tar annulla la determina di aggiudicazione definitiva dell’appalto della gara di Veglie a La Fenice srl, con immissione in servizio della stessa.

Questi  i  fatti: La CUC Union3, per conto del comune di Veglie, aveva definitivamente aggiudicato a La Fenice la gara di refezione scolastica nell’ottobre del 2017, con successiva immissione nel servizio, nonostante fossero state palesate già in gara illegittimità nell’offerta della ditta in questione in relazione alla mancata indicazione obbligatoria degli oneri della manodopera.

La sentenza del TAR Lecce ha escluso La Fenice dalla gara, ma anche l’altra impresa partecipante, la Turigest srl, per aver previsto l’utilizzo di acqua dell’AQP, microfiltrata, al posto dell’acqua minerale naturale.

Come conseguenza, la gara avrebbe dovuto essere annullata, ma intanto la ditta La Fenice ha svolto un anno di servizio, conseguendo profitti.

Con la sentenza odierna il comune di Veglie è stato condannato  a rimborsare sia a Turigest che a La Fenice, il contributo unificato del ricorso, pari a 8.000 Euro.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*