Sfratto alle porte, l’appello: “Aiutatemi a trovare un lavoro”

doc cantina salice

LECCE- Niente lavoro, 6 mesi di arretrati e una sfratto alle porte. Accade a Paolo, sua moglie e i loro amici a 4 zampe che dovranno lasciare il loro appartamento in via De Nicola il prossimo 18 luglio. Da mesi non hanno più un centesimo per andare avanti e non possono nemmeno permettersi una passeggiata il sabato sera. Tuttavia grazie all’aiuto di qualche parrocchia o dell’associazione il Pronto Soccorso dei Poveri riescono ad avere ancora un piatto pronto a tavola. Ma questo non basta. la moglie di Paolo sta male e l’unica sua distrazione sono i loro gatti. Ecco perchè oggi come non mai lui desidera un lavoro qualsiasi, per poter così trovare un nuovo tetto da dare alla sua famiglia.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*