Tra cultura e antiche tradizioni, in scena “Pugliarmonica in festa”

LECCE- Tutto pronto per la seconda edizione di PugliArmonica in Festa, in scena sabato pomeriggio presso Masseria Melcarne a Surbo, alle porte di Lecce, che rientra nell’ambito degli eventi in programma per l’anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018 che si prefigge lo scopo di far scoprire il nostro patrimonio culturale, in tutte le sue manifestazioni materiali, immateriali e digitali, quale espressione della diversità culturale europea ed elemento centrale del dialogo interculturale.

Il convegno si articolerà in due momenti:

“La festa patronale tra storia e religiosità popolare” sarà l’argomento che caratterizzerà la prima sessione, moderata da Elvino POLITI.  Gli interventi di Don Attilio MESAGNE, direttore Caritas diocesana di Lecce e del prof. Eugenio IMBRIANI, docente di Antropologia culturale e storia delle tradizioni popolari presso l’Università del Salento, forniranno interessanti spunti di riflessione e di approfondimento.

“Il futuro delle nostre feste alla luce delle nuove normative e adempimenti” sarà il tema conduttore della parte finale del convegno a cui parteciperanno Antonio OREFICE, dirigente presso il Comune di Brindisi e Loredana CAPONE, assessore regionale Industria turistica e culturale, gestione e valorizzazione dei beni culturali. Modera l’incontro Marco CAZZORLA.

La serata proseguirà nell’ampio giardino della Masseria Melcarne, che sorge attorno ad una torre fortificata del XVI, dove sarà allestita una festa patronale in miniatura con luminarie artistiche e cassarmonica presso la quale prenderà servizio il Gran Concerto Bandistico città di San Giorgio Jonico diretta dal M° Rocco LACANFORA, con la direzione artistica di Gianluca PERRONE. E, come da tradizione di ogni festa patronale che si rispetti, la festa culminerà con il lancio di una mongolfiera e i caratteristici fuochi d’artificio che chiuderanno la serata.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*