Studente ferito a scuola, l’inchiesta arriva alla Procura dei Minori

LECCE/CAPRARICA- È tornato nella sua casa di Caprarica il 16enne rimasto ferito a scuola, l’istituto olivetti, durante la ricreazione. Ha lasciato l’ospedale dopo un delicato intervento di asportazione della milza, ma non è ancora in grado di tornare a scuola. Intanto la denuncia dei genitori tramite l’avvocato Silvio Verri è finita sul tavolo del pm Imerio Tramis della Procura dei Minori. Le accuse sono sicuramente di lesioni nei confronti del minore, ma è possibile che l’indagine si estenda anche ad un contesto più ampio. Se si possa parlare di un altro caso di bullismo a scuola sarà il magistrato a deciderlo.

L’episodio è avvenuto qualche settimana fa. Il 16enne era in classe insieme ad altri compagni. È qui che sarebbe nato un litigio per un pacchetto di patatine. Il ragazzo sarebbe stato spinto violentemente contro un banco. Nonostante il dolore il ragazzo è poi tornato a casa, ha trascorso la notte senza raccontare niente a nessuno, e il giorno dopo è tornato in classe. Ma qui si è sentito male e i professori hanno dovuto chiamare il 118. La corsa in ospedale e poi l’operazione d’urgenza. Una vicenda sulla quale i genitori chiedono di fare luce. La preside dell’istituto ha sempre dichiarato che si sarebbe trattato di un incidente.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*