Struttura ricettiva irregolare: chiusa attività alle Cenate

NARDO’- Nei giorni scorsi gli uomini del Nucleo di Polizia Edilizia e Commerciale guidati dal tenente colonnello Cosimo Tarantino, unitamente a quelli dei Carabinieri Forestali di Gallipoli, sono intervenuti in località Cenate presso una nota struttura ricettiva, risultata poi completamente irregolare. La struttura, è stato scoperto, che era stata pubblicizzata in diversi motori di ricerca sul web come struttura ricettiva extra alberghiera e B&B con servizi annessi. Proprio attraverso Booking gli investigatori hanno simulato una prenotazione per il mese di luglio che ha dato esito positivo, con relativo importo della prenotazione. Dai controlli incrociati effettuati presso i competenti uffici sul possesso da parte del titolare di eventuali autorizzazioni per l’attività ricettiva è risultata l’assenza totale di autorizzazioni all’attività ricettiva extra alberghiera e il mancato versamento della tassa di soggiorno. Il Nucleo di Polizia Commerciale quindi ha proceduto a comminare sanzioni amministrative per un totale di circa 4 mila euro e relative segnalazioni per la chiusura dell’attività abusiva.  Inoltre, nella stessa area vigili urbani e militari dell’Arma hanno accertato la presenza di una vecchia cava dismessa, al cui interno venivano realizzate opere edilizie totalmente abusive, tra l’altro in zona soggetta a vincolo paesaggistico. Ne è scaturito l’immediato sequestro con contestuale informativa alla competente autorità giudiziaria.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*