Un tronco di ulivo millenario al centro di una rotatoria scatena le polemiche. Il sindaco: “Simbolo della tradizione”

ulivo rotatoria caprarica

CAPRARICA DI LECCE- Il tronco di un ulivo millenario posizionato su una rotonda nel centro del comune di Caprarica di Lecce scatena la polemica sul web con dure condanne all’operato del primo cittadino Paolo Greco. L’accusa è quella di aver realizzato una sorta di “inno a xilella”, con un monumento alla morte dell’ulivo. Un tronco spoglio quindi,  che sarebbe esattamente il contrario di quella dovrebbe essere la battaglia per la rinascita della preziosa olivicultura del Salento. Il sindaco non ci sta e respinge ogni accusa: “Quel tronco d’ulivo- dice- è stato donato al Comune oltre vent’anni fa, quando di xylella non si sentiva parlare e quell’albero non è morto certo per questo. Caprarica- dice il sindaco- è stata riconosciuta città dell’olio, e l’agricoltura è una delle principali fonti di economia.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*