Furto di alberi secolari, processo per direttissima per gli arrestati

MAGLIE- Si è celebrato oggi il processo per direttissima per gli 8 arrestati dai carabinieri della stazione di Scorrano per furto di legna. A Maglie i militari hanno sorpreso gli otto soggetti in località “Fraciola” mentre erano intenti a tagliare e dividere in tronchetti di legna ulivisecolari nel fondo agricolo di proprietà di una nota ed importante azienda agricola del territorio. Attrezzati di motoseghe stavano sfrondando gli alberi e sezionando in parti più piccole la parte legnosa. Tra questi anche un minore di 17 anni. Sequestrate anche tre motoseghe, 2 taniche di benzina , un’ascia e varia attrezzatura. Per tutti l’accusa è di tentato furto aggravato in concorso. La refurtiva, stimata in 500 quintali di legna derivati dal taglio netto di 22 alberi secolari è stata riconsegnata al titolare del terreno. Per tutti, tranne un minore, è stato convalidato l’arresto con la misura dei domiciliari, obbligo di firma e obbligo di dimora. Il processo si è svolto davanti al giudice Maddalena Torielli, con il pubblico ministero d’udienza Vito Aprile. L’udienza per il giudizio è stata fissata per il prossimo 15 maggio

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*