Agguato mentre mangia un panino, 3 colpi di pistola da un’auto: grave 37enne

minerva

MELISSANO – Era poco più tardi delle 23,00, stava mangiando un panino davanti a un chiosco ambulante in via Berlinguer. Un’auto con due persone a bordo è arrivata e da lì sono partiti tre colpi si pistola indirizzati a lui: è grave Manuele Cesari, 37enne del posto. Operato subito dopo nell’ospedale di Casarano, è adesso in prognosi riservata. I proiettili lo hanno colpito a una gamba, all’addome e a un gluteo. I carabinieri della Compagnia di Casarano, insieme ai colleghi del Nucleo investigativo di Lecce, diretti dal Maggiore Paolo Nichilo, stanno indagando su autori e movente. Cesari ha dei precedenti penali: nel 2010 fu arrestato per lesioni aggravate e porto abusivo di arma da fuoco. Insieme a un complice, si rese protagonista di una spedizione punitiva in casa di un uomo a Ugento. Ci furono una lite, le botte e poi un colpo di pistola raggiunse a un piede il figlio dell’uomo. Cesari e il complice accompagnarono subito il ferito in ospedale. Due anni prima fu tra gli arrestati nell’operazione “Box 51”, legata alla droga nelle discoteche.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*