Tac e Risonanza ad accesso diretto in Ospedale: niente più liste d’attesa per i pazienti oncologici

LECCE- Tac e Risonanza magnetica con accesso diretto ai servizi di Radiologia e senza più problemi di prenotazione: non solo per i pazienti oncologici già seguiti, ma anche per i casi sospetti e i pazienti provenienti da centri non aziendali. La Direzione Generale ASL Lecce ha varato un vero e proprio percorso dedicato al paziente oncologico, in modo da garantire l’erogazione della prestazione diagnostica nei tempi richiesti dalla priorità riportata in ricetta, di fatto eliminando sia le liste d’attesa sia la possibilità di disguidi. In sostanza, il paziente oncologico extra-GPI (in follow-up o sospetta diagnosi) con codice di priorità potrà essere indirizzato direttamente dal medico di base o pediatra di libera scelta verso la Radiologia dell’Ospedale di Lecce o Casarano. Nel caso che il paziente si presenti comunque al CUP per la prenotazione della Tac o RMN (con o senza mezzo di contrasto) sarà lo stesso operatore del CUP ad attivare il percorso compilando un semplice modulo da inviare in giornata via posta elettronica alla Direzione Sanitaria aziendale, la quale provvederà a risolvere il problema con una prenotazione “overbooking”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*