Controlli sui pullman in partenza anche per le gite, raffica di multe

LECCE- Mancato rispetto dei riposi, alta velocità, mancanza di documenti. Sono decine le sanzioni elevate dalla Polizia Stradale di Lecce ai pullman in partenza e in arrivo. I controlli sono stati effettuati nell’albito della campagna Tispol”, svolta in contemporanea da tutte le Polizie Europee e diretta alla riduzione del numero delle vittime per incidenti stradali. La Stradale di Lecce ha effettuato servizi mirati di controllo agli autobus per il trasporto di persone sia di linea che per viaggi turistici e d’istruzione. Sono state elevate complessivamente 40 contravvenzioni al codice della strada per: superamento dei limiti di velocità; inosservanza dei tempi di guida, riposo, pause e mancanza di registrazioni; per mancanza di dispositivi di equipaggiamento come estintore e martelletti, inefficienza delle cinture di sicurezza. Inoltre ad un veicolo adibito a trasporto di persone è stata proibita la prosecuzione del viaggio, perché l’autista non è risultato dipendente di nessun datore di lavoro.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*