Atti falsi sui certificati del cimitero di Tiggiano. In due nei guai

doc cantina salice

TIGGIANO- Un 63enne ed un 66enne di Tricase sono stati denunciati dai carabinieri per falsita’ materiale commessa da p.u. in atti pubblici in concorso. La denuncia arriva dopo una serie di indagini che hanno portato i carabinieri ad accertare che i due, in concorso fra loro, producevano atti pubblici attestando fatti e circostanze non veritieri o non verificati. Avrebbero cioè rilasciato certificati di agibilita’ relativi al cimitero di Tiggiano senza il reale accertamento dei requisiti igienico-sanitari. Gli atti erano stati successivamente inoltrati al competente ufficio Asl-dipartimento di prevenzione e servizio igiene e sanita’ pubblica, per occultare gravi carenze ed eludere eventuali controlli.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*