Tenta di incassare un vaglia da 320 mila euro con documenti falsi: arrestato napoletano

randstad 1

CEGLIE MESSAPICA – Tenta di incassare un vaglia da 320mila €, ma i documenti erano falsi. I Carabinieri di Ceglie Messapica arrestano un uomo della provincia di Napoli per riciclaggio e possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi.

Arrestato in flagranza Leopoldo IMPERATORE, 53enne di Mugnano di Napoli, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo si è presentato nell’ufficio postale di Ceglie Messapica per incassare il vaglia emesso dall’agenzia di Cuneo di Poste Italiane, intestato a un imprenditore di Cremona, spacciandosi per quest’ultimo ed esibendo una carta di identità falsificata con i dati dell’imprenditore.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*