Da Dispensario Antitubercolare a Percorso rosa: il polo della salute delle donne

LECCE- Sarà destinato alla tutela delle donne l’ex Dispensario Antitubercolare di Lecce, quasi pronto per tornare a nuova vita a fronte di lavori avviati già nel 2012. Si chiamerà Percorso Rosa. Al suo interno, ogni ambiente è colorato secondo i canoni della moderna cromoterapia.

Sarà il fiore all’occhiello del più articolato Progetto Donna, inserito dalla Regione Puglia tra gli interventi prioritari della programmazione PO FESR 2014/2020 e finanziato con un totale di 12,6 milioni. Una parte di questi soldi è servita ad acquistare macchinari per la prevenzione dei tumori, il resto per recuperare l’ex dispensario di via Miglietta.

È pensato come un vero e proprio Polo che ospiterà ambulatori, servizi e nuove tecnologie: sala mammografo e sala ecografo, studi per medici e psicologo, due postazioni screening, call center Senologia, assistente sociale, sala attesa e sala per i corsi pre-parto, ambulatorio di ginecologia e ostetricia. È previsto anche uno Spazio Giovani e/o Consultorio degli adolescenti.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*