Da Masseria Ghermi alla prefettura: in città la protesta dei migranti

LECCE- Erano circa una settantina i migranti che in mattinata hanno protestato ai piedi della Prefettura. Sono tutti ospitati nel Centro di accoglienza straordinaria gestito dalla Croce Rossa a Masseria Ghermi, lungo la strada per Torre Chianca. Sono stati ricevuti dal viceprefetto Claudio Sergi: lamentano le lungaggini burocratiche sui documenti, poiché per molti di loro la Questura non avrebbe provveduto ancora a compilare i moduli necessari per la successiva audizione di fronte alla commissione territoriale, che rilascia i permessi di soggiorno. I migranti, quasi tutti giovani dell’Africa e del Medio Oriente, hanno lamentato anche il troppo freddo in questi giorni nei moduli abitativi del centro e le difficoltà quotidiane in un Cas che accoglie circa 170 ospiti.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*