Rubinetti a secco, situazione critica in quattro paesi. L’ira dei sindaci

CAVALLINO/LIZZANELLO- Rubinetti a secco nei fine settimana e nei festivi, la situazione è diventata insostenibile in quattro paesi, Cavallino, Castromediano, Lizzanello e Merine. Le comunità sono “messe in ginocchio dalla mancanza d’acqua”, dicono i sindaci Bruno Ciccarese Gorgoni e Fulvio Pedone, che annunciano di essere a lavoro e di star “predisponendo ogni azione a tutela delle proprie cittadinanze”.

Da due mesi a questa parte le criticità sono state un crescendo, dapprima solo la domenica, poi per interi week end e nei festivi, con impossibilità di lavarsi e di poter fare anche lavatrici. Alcuni si sono attrezzati riempiendo taniche e secchi d’acqua.

“La situazione – rimarcano i primi cittadini – è ormai intollerabile essendo venuti meno gli standard minimi di flusso idrico e con essi essendo state sconvolte le abitudini quotidiane della cittadinanza, oltre a rappresentare una pessima premessa per i turisti presenti sui territori comunali”.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*