Scomparso un bambino, scatta l’allarme: ritrovato a Bologna

minerva

LECCE- Una fuga di dodici ore o poco meno, ma con un giallo che ora la Polizia sta provando a sciogliere.

Un bambino di dodici anni è scomparso dalla mezzanotte a Otranto e, fortunatamente, è stato ritrovato vivo in mattinata a Bologna. A lanciare l’allarme è stato il responsabile della comunità educativa Chora-Angeleide, dove il piccolo, di nazionalità pachistana, era ospite in quanto minore non accompagnato.

Ore cariche d’ansia: in Prefettura, a Lecce, alle 11 si è tenuta la riunione del tavolo per programmare le ricerche, alla presenza di vigili del fuoco e Protezione civile. Poi, però, la buona notizia: il 12enne è stato rintracciato a Bologna ed è stato sottoposto a procedure di identificazione.

Non si sa come il piccolo si sia allontanato e chi lo abbia aiutato a raggiungere l’Emilia Romagna. Di certo non può aver fatto tutto da solo, a maggior ragione per il fatto che a quell’ora non ci sono mezzi pubblici come treni o autobus che partano da Otranto e che gli abbiano consentito di raggiungere almeno Lecce. Su questo sono in corso indagini da parte del locale commissariato.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*