Gasdotto, i noTap tornano a protestare davanti al cantiere: tensione con la Polizia

MELENDUGNO- Nuovo blocco del cantiere Tap da parte dei manifestanti contrari alla realizzazione del gasdotto. Intorno alle 14.15, circa 150 attivisti hanno presidiato i cancelli della multinazionale, provando a mettersi di traverso ai mezzi di aziendali che stavano in quel momento lasciando il cantiere per il cambio turno. Tensioni con le forze dell’ordine, che hanno cercato di rendere fluido il passaggio dei camion lungo le strade di contrada San Basilio.

Dopo la dismissione della zona rossa e lo smantellamento della recinzione a tutela della zona cuscinetto, questa è la prima manifestazione di protesta nell’area.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*