Vandali recidivi nel presepe di San Pio, scatta la denuncia: arriveranno le telecamere

doc cantina salice

LECCE- Una serie di atti vandalici nel presepe allestito in piazza S.Michele, presso la parrocchia di S.Pio a Lecce, sta rovinando in questi giorni l’atmosfera natalizia. Durante le scorse notti infatti qualcuno ha danneggiato sia la grotta che lo spazio intorno. Nella capanna è stata divelta e buttata a terra la porta. L’episodio si è ripetuto per due volte. Sono stati danneggiati alcuni giochi per bambini che si trovano nella piazzetta intorno, mentre all’interno della capanna della natività qualcuno ha piazzato una torcia che, fortunatamente, si è spenta da sola. Le fiamme avrebbero potuto provocare un incendio considerando che il pavimento è ricoperto di paglia. Inoltre è stato staccato e lasciato per terra, il dipinto raffigurante la sacra famiglia. Il presepe è stato voluto dai cittadini riuniti nel comitato S.Michele Arcangelo che in mattinata hanno presentato formale denuncia in questura.  L’area è di facile accesso, con uno steccato di appena 80 centimetri e con un cancelletto chiuso con una corda. Non ci sono controlli e il presepe è incustodito. I cittadini sperano che la denuncia e le indagini che seguiranno possano portare all’individuazione dei responsabili, e pensano alla possibilità di installare , a proprie spese, delle telecamere

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*