False banconote spese da un falso carabiniere: denunciato un 22enne catanese

doc cantina salice

MURO L.- E’ stato identificato e denunciato il finto carabiniere che tre giorni fa, in una lavanderia di Muro Leccese, ha consegnato alla commerciante 100 euro false. Si tratta di L.G., 22enne di Adrano, nel Catanese, già noto alle forze dell’ordine. È accusato di spendita di banconote contraffatte e truffa. Le indagini dei carabinieri di Muro Leccese e Scorrano hanno portato a identificarlo attraverso comparazione delle impronte digitali e mediante la visione di registrazioni da telecamere di sorveglianza e concordanti ricognizioni fotografiche. È ritenuto responsabile di due distinti reati commessi in danno di due donne e due esercizi commerciali, nella lavanderia di Muro e in un minimarket di Scorrano. A lui sono attribuiti anche due ulteriori analoghi tentativi, ieri mattina, a Palmariggi e Otranto, non andati a buon fine.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*