Doppia sanzione e più controlli: le proposte dei gestori per una movida sicura

LECCE- I gestori dei locali tentano di proporre delle soluzioni per una movida sicura e per evitare l’abuso di alcol tra minori. Sul tavolo di Confcommercio l’idea della doppia sanzione seguita da una presenza più costante delle forze dell’ordine. Ma non solo. Oltre a queste idee, per i gestori sarebbe anche opportuno che l’educazione dei minori partisse dalla famiglia, inculcando il buon senso anche nel divertimento. “Non esiste solo lo sballo fatto di alcol”, dice Danilo Stendardo di Confcommercio e titolare del Road66, “ci si può divertire anche con bevande analcoliche”, continua. I gestori dei locali hanno tutto il loro interesse di garantire un corretto lavoro, una movida sicura e il benessere dei propri clienti. Da qui la decisione di approdare persino tra i banchi di scuola con una campagna di sensibilizzazione ad hoc. 

E ora, dopo essersi confrontati, i gestori dei locali leccesi incontreranno la prossima settimana Polizia Locale e amministrazione per mettere nero su bianco le loro proposte.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*