Emergenza idrica: ulteriori misure di contenimento dei consumi

SALENTO – La progressiva, ulteriore, riduzione della risorsa idrica alle fonti di approvvigionamento, a causa della perdurante siccità, impone nuove misure di contenimento dei consumi. Lo fa sapere l’Acquedotto Pugliese, che annuncia che verrà ulteriormente ridotta la pressione idrica.

Si ricorda che il Regolamento del servizio idrico integrato vieta l’inserimento di pompe sui collegamenti diretti con la rete pubblica e che gli impianti di autoclave devono essere realizzati in modo da assicurare discontinuità idraulica tra la rete gestita dall’Acquedotto Pugliese e l’impianto di sollevamento dello stabile.

Si invitano, pertanto, tutti gli amministratori di condominio e i singoli privati proprietari di immobili a provvedere alla verifica ed eventualmente alla installazione di adeguati impianti di autoclave centralizzati.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*