Anniversario dedicazione Duomo, il Vescovo: “ai visitatori chiedo più rispetto”

LECCE – Al Duomo di Lecce la Celebrazione eucaristica in occasione della festa della Dedicazione della chiesa cattedrale. L’ultima qui per il Vescovo Monsignor Domenico D’Ambrosio nel giorno in cui il Duomo è stato dedicato alla santa Trinità.

Durante l’omelia, nel Tempio costruito ed edificato con la pietra delle cave del Salento, D’Ambrosio coglie l’occasione per lanciare un appello a visitatori e turisti invitando ad assumere un atteggiamento più rispettoso verso la sacralità die luoghi di Dio.

In questi anni molto spesso ho ammirato la variegata bellezza di questa nostra Chiesa Cattedrale e la soli­dità della sua struttura -ha detto D’Ambrosio- e mi sono fermato a riflettere sulla figura di un mo­naco medievale che davanti all’incendio di una Cattedrale urlava alla gente che si affannava inutilmente per spegnere il fuoco

Questo racconto continua oggi, attraverso la fatica e l’impegno di tutti noi in cammino verso la santità, garantendo a questo edificio materiale la sua dignità, bellezza e sacralità, che ahimè ci viene -scusate l’espressione un po’ forte- scippata dalle moltitudini di turisti e visitatori che “scempiano” con chiasso, atteggiamenti bivaccanti e dissacranti, insensibili e riottosi all’osservanza di elementari regole per la salvaguardia della sacralità del luogo.

Lascio incompleto il programma -conclude il Vescovo- e mi auguro che lo si realizzi nel più breve tempo possibile: l’accesso programmato, prenotato e ordinato ai nostri luoghi sacri!“.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*