Per i propri cari non si bada a spese, uno stelo costa anche 2,50 euro

minerva

LECCE –  Qualcuno ricerca piante low cost, magari acquistate qualche ora prima della ricorrenza di Ognissanti per rendere omaggio ai propri cari , nei classici mercati. Allora sì che si può risparmiare, ma se si arriva fino al cimitero, e bisogna mettere mano al portafogli, si può arrivare a pagare uno stelo anche 2,50 euro. Dunque, per un bel fascio di fiori si possono spendere anche 20 e più euro. Certo, la spesa dipende molto dalla tipologia di fiore scelto. Per un giorno i leccesi, in linea di massima, non badano a spese. Si scelgono fiori freschi, crisantemi, ed in questo caso si sa di non poter risparmiare più di tanto, perché (in base alle dimensioni) il prezzo varia dai 10 ai 30 ero.

Come dicevamo, il trucchetto per poter risparmiare c’è, e non è neppure tanto sconosciuto. Evidente qualche piccolo rincaro, nelle giornate di grande richiesta, se ci si organizza per tempo, prima della vera e propria corsa all’acquisto, qualche euro in più in tasca rimarrà. E se si scelgono delle piante al posto del fiore fresco reciso, che è sicuramente più comodo da usare e posizionare nei loculi e negli spazi predisposti, forse si potrà anche contare su una vita più lunga dell’omaggio.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*