Bomba sull’auto del Procuratore legale: ecco il video

LECCE- Indossa una felpa scura con il cappuccio, con fare indifferente si aggira attorno alla Punto bianca, fumando una sigaretta elettronica. Si guarda intorno e poi si avvicina alla vettura, posa la bomba sul parabrezza, dà fuoco alla miccia e scappa. Dopo due secondi, l’esplosione. Sono le immagini registrate da una videocamera di sorveglianza di un esercizio commerciale in via Gramsci, a Lecce. La scena è quella dell’atto intimidatorio -perché non sembrano esserci dubbi che di questo si tratti- ai danni di un 39enne procuratore legale leccese. È mezzanotte e mezza tra giovedì e venerdì scorsi. L’uomo inquadrato è scappato a piedi ma, dopo aver girato l’angolo, quasi certamente è salito a bordo di un’auto. Invita anche i due istituti di credito e l’ufficio postale che si trovano lì, lungo il percorso, a guardare i video delle loro telecamere a circuito chiuso, a caccia di altri indizi. Ci su può poi rivolgere alla questura di Lecce, dove la vittima ha sporto denuncia. Va ricordato che solo poche ore prima, alle 19,30 dello stesso giorno, qualcuno ha forato tutte e quattro le gomme della Punto del procuratore legale. Il movente sarebbe sicuramente da ricercare nell’attività professionale dell’uomo, che però non ha alcun sospetto specifico. 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*