Tagli acqua, i cittadini dicono basta ma al sit in sono in pochi

LECCE- Da quando sono ricominciati i “tagli” dell’acqua nelle palazzine Arca Sud morose, i residenti non dormono sonni tranquilli. Disagi enormi per chi non ha più l’acqua che sgorga dai rubinetti e allarme per chi ha già ricevuto il preavviso di interruzione dell’erogazione idrica. Per questo le associazioni “Lecce rinasce” e “Pronto soccorso dei poveri” hanno chiamato a raccolta quanti più inquilini possibile per un sit in davanti alla sede leccese della Regione Puglia. E, anche se in pochi hanno risposto all’appello, l’emergenza è dietro l’angolo.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*