Il Tar impone il rinconteggio dei voti per le elezioni a Martina Franca

MARTINA FRANCA- Per il Comune di Martina Franca, il Tar di Lecce impone, entro il termine di 90 giorni, il riconteggio dei voti relativamente a tre sezioni elettorali (9,13 e 29) per il primo turno delle amministrative di giugno, ciò che ha portato al ballottaggio Eligio Pizzigallo (sostenuto dal centrodestra) e Franco Ancona (centrosinistra).

A presentare ricorso contro l’Ufficio Elettorale Centrale e il Comune di Martina Franca è stato il candidato sindaco Pino Pulito (centrodestra), inizialmente ammesso al ballottaggio e poi escluso dopo l’attribuzione di 30 voti ad Ancona, attuale sindaco. Il Tar ha rinviato al 21 marzo 2018 ulteriori determinazioni.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*