Cinque medici indagati per la morte in ospedale dell’avvocato Mormando

doc cantina salice

LECCE- I nomi di cinque medici dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce sono finiti nel registro degli indagati con l’accusa di omicidio colposo, dopo la morte dell’avvocato Vittorio Mormando, di 79 anni. L’autopsia verrà eseguita giovedì. 

Il decesso sabato pomeriggio nel Pronto Soccorso dell’ospedale. L’indagine è stata aperta dal pm Francesca Miglietta dopo la denuncia della famiglia del noto professionista, nome noto nel mondo forense salentino e nel mondo del calcio. Grande tifoso della squadra di calcio del Lecce, aveva ricoperto incarichi nella Figc e nella Lega Pro. Sono stati proprio i familiari a presentare alla polizia la denuncia. Il pm ha disposto l’autopsia e il sequestro delle cartelle cliniche. L’inchiesta è un atto dovuto anche in vista dell’esame autoptico. L’avvocato, che in passato aveva subito un delicato intervento chirurgico, è stato portato in ospedale sabato mattina ed è stato sottoposto a diversi accertamenti. Secondo i medici il quadro clinico era fortemente compromesso. L’uomo è morto nel tardo pomeriggio.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*