Turista ritrovato morto in un camper: è mistero a Ugento

TORRE MOZZA (UGENTO) – Una profonda ferita sul cranio causata probabilmente da una caduta, oppure il letto apribile del camper che gli è piombato addosso mentre era piegato per raccogliere qualcosa. Sarà l’autopsia disposta dal magistrato di turno a chiarire le cause della morte di un medico austriaco di 65 anni che da un po’ di giorni sostava con il suo camper a Torre Mozza, marina di Ugento. É stato un amico a ritrovarlo in mattinata agonizzante. Si era insospettito perché da un po’ di tempo non lo vedeva uscire, mentre il camper era fermo. L’incidente era accaduto da poco perché l’uomo, che aveva raggiunto il Salento da solo, era ancora vivo anche in condizioni gravissime. All’arrivo dell’ambulanza del 118 però era ormai troppo tardi. Sul posto sono arrivati anche i carabinieri della stazione di Ugento che ora stanno conducendo le indagini. Un terribile incidente probabilmente, così come accertato da una prima visita da parte del medico legale.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*