La Guardia Costiera scopre lavoratori in nero nei cantieri nautici di Gallipoli

GALLIPOLI- Si sono concluse nelle scorse ore le verifiche ispettive presso alcuni cantieri nautici nel comune di Gallipoli. I militari della Guardia Costiera insieme ai Funzionari ispettivi dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Lecce hanno verificato sia il rispetto delle norme poste a tutela dell’ambiente – scarichi illeciti, trattamento delle acque, gestione dei rifiuti – sia la regolarità del rapporto di lavoro dei lavoratori presenti al momento dell’accesso ispettivo.

L’attività posta in essere ha portato all’individuazione di due lavoratori non in regola sorpresi ad effettuare delle lavorazioni di manutenzione presso due motopescherecci alati in occasione degli ultimi giorni di fermo pesca, che comporteranno sanzioni amministrative a carico dei committenti. Gli Ufficiali e gli Agenti Accertatori, hanno così proceduto alla sospensione delle attività. Gli accertamenti volti a verificare il rispetto della normativa posta a tutela della sicurezza sui luoghi di lavoro proseguiranno nei prossimi giorni.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*