Inchiesta Antiracket, il gip concede i domiciliari a Gorgoni

LECCE- Oggi il gip ha concesso i domiciliari a Pasquale Gorgoni, che ha lasciato il carcere di Bari ed è tornato a Lecce. Il 62enne, ex funzionario dell’Ufficio Patrimonio, difeso dall’avvocato Amilcare Tana, in carcere perché accusato di una serie di reati nell’ambito dell’inchiesta sulla presunta truffa Antiracket Salento, portata avanti dalla Guardia di Finanza, è tornato a casa. Dopo la chiusura delle indagini preliminari, sarebbe cessato il pericolo di inquinamento probatorio.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*