Ilva, produzione annua entro i 6mln di tonnellate fino al completamento interventi piano ambientale

TARANTO – La produzione annua di acciaio dello stabilimento Ilva di Taranto non potrà superare i 6 mln di tonnellate fino al completamento di tutti gli interventi del piano ambientale. E’ quanto prevede il Dpcm approvato dal consiglio dei ministri con modifiche e integrazioni al piano ambientale del gruppo.

Il decreto, si legge in una nota congiunta del Mise e del ministero dell’Ambiente, conferma tutti i limiti emissivi previsti dal Dpcm del 2014 e prevede che gli interventi siano realizzati secondo un dettagliato cronoprogramma, che si articola dal 2018, con termine ultimo al 23 agosto 2023 che è il termine di scadenza dell’Aia. In tutto oltre due mld di euro saranno destinati agli interventi ambientali tra quelli a carico del nuovo Gestore e quelli a carico dell’Amministrazione straordinaria.

Resteranno a carico della amministrazione straordinaria gli interventi ambientali esterni al perimetro della cessione che saranno realizzati usando risorse derivanti dalla transazione con la famiglia Riva (oltre 1 mld).

Al riguardo, i commissari straordinari presenteranno al Mise un programma integrativo che prevederà la realizzazione delle opere ambientali di competenza dell’amministrazione straordinaria e la esecuzione di attività di sostegno assistenziale e sociale per le famiglie disagiate nei comuni di Taranto, Statte, Crispiano, Massafra e Montemesola.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*