Rotundo: “i 700 posti auto dell’ex Enel una priorità del nuovo Cda di Sgm”

LECCE – “Lo stato di enorme difficoltà della mobilità cittadina a causa della assenza ormai cronica di parcheggi, pesante lascito dei governi di centrodestra, richiede di considerare una priorità assoluta l’attivazione dei 3 piani interrati dell’immobile ex enel di viale De Pietro“. Così il capogruppo Pd a Palazzo Carafa Antonio Rotundo.

Questo obiettivo è uno dei punti qualificanti del nostro programma, indicato chiaramente da Salvemini agli elettori nel corso della campagna elettorale e sul quale si rende necessaria una iniziativa da parte di SGM, non appena nominati i nuovi rappresentanti del Comune in seno al Consiglio di Amministrazione, volta a verificare le condizioni per l’acquisto dei 700 posti auto dell’ex Enel. L’attivazione del parcheggio in nquestione -conclude Rotundo- è anche la condizione indispensabile per affrontare il tema dell’allargamento h 24 della ztl.“.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*