Omicidio Noemi, fidanzato trasferito a Bari

doc cantina salice

LECCE- E’ stato trasferito questa mattina nell’Istituto penale per minorenni di Bari il fidanzato 17enne ed assassino reo confesso dell’omicidio di Noemi Durini. Si tratta – a quanto si apprende – di una disposizione momentanea, decisa dalla struttura per minorenni di Monteroni, in cui il giovane si trovava dal momento del fermo per omicidio, assieme a quella di Bari. Sulla destinazione finale del giovane si attende dal Dipartimento un’individuazione, che potrebbe essere in Sardegna. Intanto l’autopsia sul corpo di Noemi si terrà domani, subito dopo il conferimento dell’incarico da parte del pm minorile Anna Carbonara al medico legale Roberto Vaglio. Se non dovessero emergere ulteriori necessità medico-legali, la salma già nel pomeriggio di domani sarà restituita ai familiari.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*